Curiosità

I Mac mini Apple Silicon iniziano ad arrivare agli sviluppatori

Questi speciali modelli di Mac mini, noti come "Developer Transition Kit", consentiranno agi sviluppatori di sviluppare e testare le loro app su un Mac con architettura basata su Arm.

Alla WWDC della scorsa settimana, Apple ha annunciato che passerà ai propri processori personalizzati per Mac a partire da quest’anno.

Come parte di questa transizione, la società sta consentendo agli sviluppatori di richiedere un Mac mini modificato con un chip A12Z e 16 GB di RAM per sviluppare e testare le loro app su un Mac con architettura basata su Arm.

Come notato su Twitter, alcuni sviluppatori stanno iniziando a ricevere questo speciale modello di Mac mini, che è ufficialmente noto come “Developer Transition Kit“.

Apple promette che i suoi Mac con chip personalizzati avranno prestazioni leader del settore. La società ha dichiarato che prevede di spedire il primo Mac con il proprio chip personalizzato entro la fine dell’anno e di completare la transizione in circa due anni.

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, uno dei primi Mac Apple Silicon sarà un iMac da 24 pollici riprogettato e sarà lanciato alla fine del 2020. Apple ha dichiarato che continuerà a supportare e rilasciare nuove versioni di macOS per Mac basati su Intel per gli anni a venire, e ha anche confermato che nel frattempo ha ancora alcuni nuovi modelli di Mac basati su Intel in fase di sviluppo.

Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close